eSports

eSports

Il cliente ha richiesto la consulenza di JEME per stimare le dimensioni del mercato degli E-Sports in Italia.

In particolare il team è stato impegnato in un’analisi di mercato e, successivamente, del profilo finanziario dei costi e ricavi per tre tipologie di eventi che il cliente intendeva organizzare.

Situazione iniziale

Gli eSports sono protagonisti di un processo di crescita vertiginosa sia in termini di volume di mercato che di risonanza mediatica.

Nel 2018, anno precedente a quello di realizzazione del progetto, gli investimenti hanno superato i 4 miliardi di dollari e la stima totale di fan a livello globale si attestava a 380 milioni di persone.

Nonostante le enormi potenzialità di business, l’industry non riceve ancora l’attenzione che merita in Italia e due anni fa era ancor meno nota; le analisi, dunque, sono risultate estremamente stimolanti per JEME.

Il contributo di JEME

  • Il team è riuscito a portare a termine il lavoro in soli 21 giorni, contando su grande efficienza e sapiente allocazione delle risorse: un PM coadiuvato da 5 consulenti.
  • La prima macro-fase di analisi di mercato è stata come sempre declinata nello studio della domanda e dell’offerta.
  • L’analisi della domanda, dopo una breve digressione sul panorama degli eSports nei Paesi più interessanti, ha tracciato, tramite la consultazione di fonti secondarie, le preferenze dei consumatori nazionali, delineando le dimensioni del mercato, i gusti e i titoli di maggiore rilevanza, le caratteristiche demografiche e di interesse del bacino d’utenza. Sono state studiate inoltre le preferenze dei consumatori rispetto alle tipologie di eventi (fisici o online) e la volontà di partecipare a tornei amatoriali.
  • L’analisi dell’offerta inizialmente ha preso in considerazione i principali competitors all’interno del mercato italiano, per poi ampliare lo spettro della ricerca su tutto il panorama mondiale. Sono state approfondite, tramite case studies, le principali realtà che operano nel mercato, analizzandone il business model. Data la natura emergente del tema in Italia e la carenza di dati in materia, è stata richiesta l’opinione di esperti del settore per identificare i player principali e comprendere meglio le dinamiche italiane. Grazie a un’analisi comparata con la letteratura di mercati più maturi è stato possibile comprendere a quale stadio evolutivo si trovasse l’Italia e, sulla base dei dati emersi da tali ricerche e sulle peculiarità della domanda italiana indagate nell’analisi della domanda, sono state tracciate proiezioni circa le possibili evoluzioni dell’industria e l’emergere dei fattori di maggior successo per il mercato nazionale.
  • La seconda macro-fase, di analisi finanziaria, ha delineato le principali fonti di ricavo e di costo per le tre tipologie di eventi di interesse per il cliente.
  • Lo studio è stato condotto grazie alla profilazione di diversi numeri e scenari probabilistici in termini di revenues & costs, per aiutare il cliente a delineare la propria strategia.

Impatto di JEME

Nonostante l’evidente gap tra l’Italia e realtà di mercato più mature e all’avanguardia, il team è riuscito a concludere con successo la consulenza al cliente in tempistiche particolarmente ristrette.

Il risultato ha portato notevole valore aggiunto al cliente e costituisce una delle fonti analitiche più aggiornate e di maggior pregio nella letteratura nazionale in materia.